/Non suonare mai il clacson in Giappone

Non suonare mai il clacson in Giappone


Se hai la patente italiana, puoi guidare anche in Giappone con una patente internazionale che potresti richiedere in Italia. Abbi pazienza per tutte i cartelli stradali e tutti i segnali scritti in giapponese, ma tanto potresti immaginare il senso dalle situazioni. Oltre che una piccola differenza della guida a sinistla, ci sono quattro cose da sapere quando guidi in Giappone.

1. Spegnere i fari o no?

In Giappone non si usano le rotonde, quindi anche in campagna ci sono dei semafori.
Quando ti fermi per un semaforo rosso, noti che tanti giapponesi spengono i fari, così forse ti sentiresti di dover farlo anche tu.
Il motivo che lo fanno i giapponesi è per non dare fastidio ai guidatori che si fermano nella corsia opposta. Come di solito è una educazione un po’ essagerata per i NON giapponesi.

Comunque spengnere i fari non c’entra con il codice stradale. Se spegni i fari mentre aspetti per il semaforo rosso e dimentichi di accenderli quando si riparte, è violazione del codice stradale, quindi tienili accesi sempre come fai in Italia.

2. Limite della velocità troppo basso

In Italia esiste una strade di quattro corsie che è limitato velocità 40km/h?
In Giappone la velocità masssima è spesso a 40km o 50km. Visto che i giapponesi sono paurosi, hanno messo il limite troppo basso.
Infatti, la polizia non controlla le macchine che superano di 10 o 15km/h il limite che in teoria dovrebbe essere controllato dal codice stradale, così molti giapponesi pensano che “fino a 20km/h oltre” vada bene.

Dunque sulla strada limitata a 40km/h, anche se guidassi a 55km/h, nè la polizia nè il sistema di fotografa funzionerebbero. Con piu’ di 60km/h, ti potrebbero fermare e potrebbero fare la foto. Comunque non lo garantisco, meglio fai il bravo come fai in Italia.

3. Guida ubriaca, multa anche per passeggeri

Guidare dopo di aver bevuto è vietato dalla legge anche in Giappone, ma la legge giapponese copre non solo l’autista ubriaca ma anche le persone che gli hanno lasciato guidare la macchina, cioè gli amici e i ristoranti.
Ristoranti o bar devono dare alcool solo al cliente che non guida, poi gli amici devono convincerlo di non guidare invece che ricevere il passaggio.

Comunque gli amici che tornavano a casa dal ristorante con la tua macchina e il ristorante che ti ha dato l’alcool dovrebbero pagare una multa abbastanza alta.

4. Non suonare mai il clacson

Anche se tutti i giapponesi che hai conosciuto in alberggi, in risotranti, in negozi e sui treni fossero gentili e educati, dovresti ricordare che in Giappone ci sono pazzi che vanno in carceri diventando cattivi e agressivi quando guidano.

Se tu suonassi il clacson e a uno che è entrato in modo agressivo o uno che guida molto lento, potrebbe arrabbiarsi un sacco per il tuo clacson e ti seguirebbe fino a quando tu fermi, poi verrebbe a ucciderti con un coltello.

Contromisure per il pazzo giapponese, prima di tutto, non suonare il clacson a nessuno. Se tu sfortunatamente hai un problema con un pazzo sulla strada, non aprire mai la porta e il finestrino, così almeno non può ucciderti con il coltello. Chiamare la polizia non è essagerato.

Quando torni in Italia, ti senti molto in pace guardando la scena comune in cui gli italiani suonano il clacson un casino, urlano le parolacce e se ne vanno via senza uccidere nessuno.

Molto facile!

*articolo collerato
5 errori da evitare sul treno in Giappone


Sono blogger giapponese, anche studentessa dell'accademia delle arti ma la mia attività principale è il settore dei cosmetici naturali. Spesso torno in Giappone per i lavori e i piatti che prepara mia mamma :)