Che schifo!


In una giornata calda sulla strada ho incontrato un amico di un amico che mi ha fermato per salutarmi,
quindi ho pensato di dovere stringergli la mano invece l’ho dovuto baciare sulla faccia sudata.
Dopo che e’ andato via, mi sono detta…

CHISCIO’!

画像

In giappone quando salutiamo, ne’ tocchiamo ne’ baciamo nessuno, quindi non sono ancora capace di evitare questo tipo di incidente, ma anche in giappone senza il modo italiano di salutare, capita la stessa cosa schifosa.

Dunque bisogna scaricare lo stress ricevuto dalla schifezza dicendosi CHISCIO’! oppure CHIMO’!

CHISCIO’! deriva da CHISCIOCU WARUI.
CHIMO’! deriva da CHIMOCI WARUI.

CHISCIOCU significa “umore” e CHIMOCI significa “sentimento”.
WARUI significa “male”.

Dunque CHISCIOCU WARUI o CHIMOCI WARUI significa “Mi sento male”.

Per esempio quando hai bevuto troppo e hai nausea, forse dici CHIMOCI WARUI come una frase normale.
Invece quando dici CHIMOCI WARUI o CHISIOCU WARUI verso persone, oggetti, situazioni per esprimere la tua opinione, il loro senso diventa piu’ offensivo.

Quindi non dire CHIMOCI WARUI per il vestito nuovo che ha messo la tua amica.
Non dire CHISCIOCU WARUI per un uomo singolo, serio e buono che ti ha presentato la tua amica.

CHISCIO’! e CHIMO’! sono stati inventati circa 40 anni fa come parole offensive.

CHISCIO’! si usa di piu’ a Osaka e CHIMO! di piu’ a Tokyo.
Siccome sono di Osaka, CHISCIO’! e’ piu’ simpatico per me, ma il loro signicato e’ proprio uguale,
puoi usare quello che preferisci.

Molto facile!