Ho spaccato il cul. ma non sono arrabbiata


Quando non trovo il tempo di andare in palestara, ogni tanto penso di non rinnovare l’abbonamento e fare allenamento a casa, ma ogni volta scopro che e’ impossibile per me, perche’ appena comincio gli addominali da sola, subito “spacco il cul.”.

intimo

KETSU WO WARU

KETSU e’ un modo volgare di chiamare “sedere”, cioe’ “cul.”.
WO lasciamo perdere, WARU significa “spaccare”.
Quindi KETSU WO WARU significa “spaccare il cul.”.

In Giappone ogni tanto “sedere” significa “fine” o “fondo”.
Se “fondo” fosse spaccato, non si potrebbe arrivare al “fondo”, non si potrebbe sapere la “fine”.

Attenzione, “sedere” in giapponese si dice OSCIRI ma OSCIRI WO WARU non funziona, si deve dire proprio “cul.” per questa espresione.

Dunque KETSU WO WARU significa “lasciare perdere una cosa dopo averla cominciata senza arrivare a un livello che si aspetta”.

Gli addominali dolorosi e noiosi, chi li fa a casa per trenta minuti senza spaccare il cul. invece che stare sdraiarsi sul divano rilassandosi con tv?
In palestra almeno non c’e’ un divano comodo, poi potrei divertirmi guardando le facce degli compagni distorte dal dolore durante gli addominali, cosi’ vedro’ la fine cioe’ “cul.”: una tartaruga che potrebbe esistere sotto alla ciccia.

Molto facile!

COCO
KETSU WO WARU, si usa piu’ a OSAKA dove e’ un po’ come Napoli