/Fantastico reggiseno giapponese
bambola

Fantastico reggiseno giapponese


Ho scoperto che in Italia non è tanto importante il seno delle donne come in Giappone, perché gli uomini parlano solo del sedere e le donne lo fanno vedere a tutti quelli che ci sono sulla spiaggia.

Un ragazzo giapponese che è stato in Italia per una settimana era imbarazzato perché gli sembrava che tante donne italiane non si mettessero il reggiseno.

NO BURA
ノーブラ

bambola

NO è una parola inglese, BURA è “reggiseno”, dunque NO BURA significa “senza il reggiseno”.

In Giappone NO BURA è una cosa impossibile fuori di casa.
Un giorno un’attrice giapponese ha messo una sua foto su Instagram in cui era NO BURA, e ha suscitato polemiche, perché i capezzoli sono una parte di seno, vanno da nascosti.

Però anche in Italia NO BURA non è mica comune. Nello spogliatoio della palestra dove vado non ho mai visto una donna senza il reggiseno, cioè tutte mettono un reggiseno, ma è sempre molto sottile che non nasconde la forma di capezzoli.

Dunque secondo me, il ragazzo giapponese ha capito male guardando la forma dei capezzoli sulla maglietta e sul reggiseno sottile. Comunque noi non siamo abituati a vedere la forma dei capezzoli di qualcuno che non conosciamo bene anche sotto della maglietta e sotto il reggiseno sottile.

Invece il nostro reggiseno è molto meno sensuale rispetto a quello europeo, non fa vedere la forma dei capezzoli a nessuno, ma funziona benissimo per noi giapponesi che abbiamo poca roba: raccoglie la ciccia da pancino, ascella, schiena, dovunque c’è la ciccia e poi la sposta al posto giusto dentro il reggiseno.
Il fantastico reggiseno giapponese tiene la ciccia come un seno vero.

Molto facile!